Local marketing in pratica: strategie per negozi fisici e attività locali

Cosa dovrebbe fare un'attività locale o un negozio fisico che vuole più clienti? Luca Bove ci ha spiegato le strategie di local marketing con casi pratici reali.
Local marketing
01 Ottobre 2021
Gestisci un negozio fisico o hai un'attività locale? Se stai cercando di trovare la quadra per avere più clienti, sei nel posto giusto 😊 Abbiamo chiesto a Luca Bove - esperto di Local SEO e Google My Business e autore del libro Local Strategy - di aiutarci proprio a snocciolare questo tema e a capire concretamente come fare local marketing.

Indice:
Da dove partire per fare local marketing
1. Quali strumenti stai utilizzando?
2. Raccogli i contatti dei clienti
3. Cosa inviare ai contatti (esempi)
4. Richiedi le recensioni, è FONDAMENTALE!
Strategie per chiedere le recensioni (casi pratici)
Un recap finale e poi tocca a te!


Se preferisci la versione video, eccola:

LOCAL MARKETING in pratica: strategie per NEGOZI fisici e attività locali

cosa dovrebbe fare un'attività locale/negozio che vuole più clienti? Risponde Luca Bove ✅

Da dove partire per fare local marketing

Prima di iniziare a parlare di strategie o di strumenti, fermiamoci un secondino. Qualsiasi azienda, grande o piccola che sia, deve sempre porsi queste domande base e conoscere la risposta, per sapere come posizionarsi sul mercato.

  • Chi sono i miei potenziali clienti?
  • C'è domanda?
  • Che offerta faccio?
  • Come mi differenzio dai concorrenti?

local_marketing_le_basi Molte aziende falliscono perché magari utilizzano dei buoni strumenti, ma alla base non erano chiari questi concetti. Il nostro consiglio è quindi quello di iniziare con il rispondere a queste domande, anche scrivendolo in un foglio che aiuta sempre a farci chiarezza 🙂

1. Quali strumenti stai utilizzando?

Bene, ora invece proviamo a fare una sorta di "lista della spesa" degli strumenti che ti servono per far conoscere la tua attività locale e di conseguenza farla funzionare meglio.

🔴 Google My Business: se non hai ancora la scheda della tua attività su Google My Business, ti consigliamo di iniziare subito, così potrai comparire anche su Google Maps!
Google My Business è per ora gratuito, facile da utilizzare, con una base utenti di circa 1 miliardo al mese.
Ricordiamoci sempre che Google è un ecosistema e tutti i suoi strumenti interagiscono tra di loro: Google Maps lo trovi nella ricerca e pensa che ora appare anche nella rubrica telefonica dei cellulari Android! Esatto, Google ha preinstallato un'app che consente di scrivere in rubrica per esempio "ristorante" e vedere i risultati di Google Maps direttamente nella nostra rubrica.

Il punto di partenza è quindi avere una scheda Google My Business curata, con tutte le informazioni che servono agli utenti, al fine di intercettare le persone che esprimono un bisogno a cui la tua attività può rispondere. local_marketing_scheda_google_my_business 🔴 Social media > Facebook e il suo ecosistema: Instagram, Messenger, WhatsApp.
Tra l'altro proprio in questi giorni Instagram ha annunciato la "map search", ovvero il fatto che fa apparire agli utenti una mappa con le attività nei dintorni, prese dalle pagine local di Facebook e dai post geolocalizzati di Instagram. Fondamentalmente Instagram organizza il grande materiale fotografico che ha per "luoghi nelle vicinanze" e li mostra a chi si trova in quella posizione specifica.
Una cosa interessante per negozi e attività locali è quella di chiedere ai clienti di scattare foto/video dei tuoi prodotti o per esempio della cena se sei un ristorante, così da avere visibilità anche tra i contatti dei clienti 😉 esempio_instagram_tag > Ti potrebbe interessare: Facebook Marketing per attività locali

🔴 Lista di contatti dei clienti: è necessario avere qualcosa di nostro e indipendente, che non dipenda da alcun algoritmo o scelta esterna. Ma perché i contatti sono così importanti, come raccoglierli e cosa farne? Vediamolo insieme nel prossimo paragrafo.

2. Raccogli i contatti dei clienti

Facciamo un esempio molto semplice: se nel periodo critico della pandemia tu come negoziante avessi avuto il contatto diretto dei tuoi clienti, avresti potuto avvisarli che facevi le consegne a domicilio, che potevano ritirare i pacchi dei tuoi prodotti... Insomma sarebbe stato più semplice rimanere il contatto.

La domanda che ti facciamo è: hai i contatti dei tuoi clienti?
Se la risposta è sì, super è un ottimo punto di partenza 👏 Se vuoi puoi andare subito al paragrafo 3, in cui ti diamo qualche idea per usare al meglio i contatti ✅
Se la risposta è no❌, non ti preoccupare, siamo qui per capire meglio insieme cosa fare.

Intanto ci potremmo chiedere: ok, ma al di là dell'esempio della pandemia, perché è così importante avere il contatto dei clienti? Pensa che hai un modo per "comunicare" direttamente con chi già ti conosce, è venuto nel tuo negozio e quindi puoi:

  • mostrare le novità
  • inviare promozioni per esempio per svuotare il magazzino
  • strategia referral del "porta un amico" e ricevi lo sconto
  • richiedere le recensioni (questo punto lo approfondiamo dopo, che è molto interessante)

Poter contattare direttamente i clienti è davvero importante, anche se non dobbiamo mai esagerare (non troppe email e SMS, non negli orari scomodi) 😊

Come raccogliere il contatto


Quando raccogli il contatto ovviamente lo devi fare in maniera legale, in conformità al GDPR. Cosa vuol dire? Non è nulla di complesso, si tratta solo di informare il cliente di come utilizzerai i suoi dati, richiedendo il suo consenso esplicito. Avrai bisogno di:

  • un'informativa privacy > iscriviti gratis a Smshosting e potrai usare il template già pronto, inserendo semplicemente le tue specifiche
  • un form raccolta contatti con le caselle di spunta per il consenso da parte dell'utente > anche questo lo puoi fare con Smshosting lead_generation_local_marketing

Una volta creato il form, puoi inserirlo nel tuo sito web usando semplicemente un codice che ti diamo noi oppure usare le landing page di Smshosting e inserire il form direttamente lì.
A questo punto ho il form, ho la pagina web, come fare arrivare i clienti al form?
Una strategia oggi molto efficace è quella di stampare il qr code della landing page che porta al form e tenerlo in cassa o in vari punti del negozio. Oggi le persone sono molto più abituate ad usare il qr code, anche grazie al green pass o ai menù digitali, che hanno "sdoganato" questo strumento. local_marketing_landing_page Ora, quando il cliente arriva nella pagina per lasciare il contatto, probabilmente lo farà più volentieri se in cambio gli dai "qualcosa", il classico lead magnet, che nel caso di un negozio o attività locale potrebbe essere:

  • un coupon
  • un regalo
  • fidelity card

Un esempio interessante da raccontare è quello di una farmacia che ha chiesto il consenso ai clienti per usare il loro contatto, che già avevano a disposizione per la ricetta elettronica. Se il cliente accettava, riceveva email e SMS con offerte sui prodotti (chiaramente quelli liberi) come i cosmetici o integratori. Questa farmacia è riuscita a creare un sistema intelligente per entrare in contatto con i clienti.
Inizialmente invece che email e SMS usava WhatsApp Business, ma poi l'account è stato bloccato, perché va contro la policy di WhatsApp stesso usarlo per inviare promozioni. WhatsApp è un sistema in cui siamo ospiti e ci sono delle regole specifiche da rispettare.

Fidelity card digitale

Abbiamo citato la fidelity card come idea per farti lasciare il contatto dei clienti. Anche in questo caso, come funziona?
Con Smshosting puoi creare una fidelity card digitale del tuo negozio, senza dover sostenere i costi di stampa o di gestionali complessi. Ti basta seguire questi semplici passi:

  1. > Iscriviti gratis a Smshosting (prova gratuita di 30 giorni, senza carta, senza rinnovo)
  2. Crea la fidelity card, inserendo tutte le informazioni del negozio
  3. Stabilisci quali premi vuoi proporre e prepara i messaggi automatici relativi al premio. Per esempio, puoi impostare che quando ad un cliente mancano 5€ di spesa per ottenere lo sconto, riceva un SMS che lo stimoli a venire in negozio.gestione_fidelity_card Quando il cliente viene ad acquistare, segni i punti con un clic e tutto è automatico.
    La fidelity card è sicuramente una strategia per aumentare il fatturato, ma non solo. I clienti oggi sono abituati a ricevere messaggi promozionali dalle grandi catene o GDO, che lo fanno in modo massivo. Se vogliamo concorrere con loro, farci vedere, ricordare alle persone che c'è anche il nostro negozio, dobbiamo farci sentire!

    3. Cosa inviare ai contatti (esempi)

    Quando abbiamo trovato un buon metodo per raccogliere i contatti dei clienti, la domanda che ci verrà spontaneo porci è: ok, ma adesso cosa invio? Come rimango in contatto?
    Il cosa mandare dipende ovviamente dalla tipologia di attività che sei, dalla clientela che hai, dal fatto che tu sia in una zona turistica oppure in un luogo dove arrivano sempre i clienti fidelizzati.
    Ecco qualche spunto concreto 👇

    Customer care


    Un caso molto carino è quello di un'azienda idraulica americana che ha strutturato un sistema di questo tipo:

    • al cliente si rompe lo scarico del rubinetto e quindi chiama l'azienda idraulica a cui rispondeva il centralino
    • una volta preso l'appuntamento, il cliente riceveva via SMS il promemoria tipo "L'idraulico Mario verrà venerdì 24 ottobre alle 12:30" e inviavano anche la foto dell'idraulico, perché c'è sempre un attrito quando si tratta di far entrare qualcuno in casa
    • in caso di ritardi, l'azienda invia un SMS per avvisare
    • una volta finita la prestazione, il cliente riceve un questionario di soddisfazione con richiesta di recensione

Questo è un flusso di comunicazioni molto interessante perché tiene il cliente sempre aggiornato su un servizio che per lui è molto importante in quel momento (se ho il rubinetto rotto, sono impaziente che arrivi l'idraulico). Così gestito il cliente sarà anche contento di lasciare una recensione quando poi l'azienda gliela chiede. Ma sul discorso delle recensioni torniamo dopo 😊

> Vuoi creare un flusso come questo? Iscriviti a Smshosting e prova gratis per 30 giorni tutta la piattaforma, senza carta, senza rinnovo!

Coupon

L'invio di coupon sconto è un'ottima strategia perché ha un grande vantaggio: ci consente di tenere traccia di chi lo utilizza e quindi di capire anche se una specifica promozione o iniziativa è andata più o meno bene.
D'altronde se ci pensiamo i coupon vengono usati anche nell'influencer marketing per stabilire se quella campagna ha portato risultati.

Per inviare email o SMS con coupon tracciabili, cioè diversi e personalizzati per ciascun utente, puoi usare Smshosting. Semplicemente crei una campagna coupon e quando crei l'email o l'SMS, inserisci il campo dinamico coupon: creare_coupon_digitali_email A questo punto, quando il cliente viene in negozio con un clic segni il coupon come utilizzato, tenendo così traccia di chi lo riscuote ✔ local_marketing_coupon

Promemoria appuntamento

Le attività che lavorano su appuntamento come parrucchiere, estetiste, centri di medicina usano moltissimo i promemoria appuntamento automatici legati a Google Calendar.
Con una semplice regola inserita in Smshosting, quando manca "x tempo" all'appuntamento, il cliente riceve un SMS di promemoria. Utilissimo per evitare i no-show, soprattutto quando gli appuntamenti vengono presi con largo anticipo. gestione_appuntamenti_studio_medico

Idee per il food

Per chi lavora nell'ambito del food, molto interessante è il fatto di poter inviare il menù ai propri clienti. Soprattutto se il menù si basa sui prodotti di stagione e quindi viene cambiato spesso. Oppure se hai uno stock di un prodotto particolare come il tartufo, i clienti saranno sicuramente lieti di saperlo e magari di ricevere un'email con le foto dei tartufi nella tua cucina o dei piatti che stai preparando 😋

Pensa anche a quanto è semplice raccogliere il contatto in questo caso. Puoi mettere nei tavoli una piccola vetrofania con un qr code per leggere il menù digitale, come questa: menu_digitale_qr_code Se non hai un sito web, puoi creare il menù digitale con le landing page in Smshosting, non ti serve alcuna competenza di sviluppo. Alla fine del menù, inserisci una piccola call to action come:

"Vuoi ricevere un avviso quando organizziamo degustazioni, cene o eventi particolari? Lasciaci la tua email!"

oppure

"Per te subito un coupon sconto di 5€! Compila questo form e riceverai un SMS con il codice. Se hai già lasciato i tuoi dati, non riceverai di nuovo lo sconto 😉"

Una volta creato il menù, scarica il qr code, inseriscilo nella vetrofania et voilà: i clienti inizieranno a lasciarti il loro contatto e tu lo troverai direttamente nel tuo account Smshosting. local_marketing_menu_digitale

4. Richiedi le recensioni, è FONDAMENTALE!

Le recensioni sono importantissime per alcune categorie come ristoranti o strutture ricettive, che sono già da molti anni abituate a TripAdvisor o Google Recensioni.
Al di là di queste categorie, rimane un po' la diffidenza a volte nel chiedere la recensione. Non siamo abituati a farlo, è una peculiarità più del mondo anglosassone il dare la possibilità di venir "giudicati":

Le recensioni però sono delle opportunità perché quando un utente cerca una pasticceria, un ristorante, un idraulico, la scelta viene fatta anche in base alle recensioni, alle famose stelline di Google My Business.
Se hai tante stelline con un buon punteggio, il cliente ha subito una predisposizione verso la tua attività, viene spontaneo. local_marketing_recensioni

E come fare per avere tante recensioni? Dobbiamo chiederle, chiederle, chiederle... Senza paura! C'è un libro scritto da Tapinassi e Zoppi "Web marketing delle recensioni" in cui viene sottolineato che se noi abbiamo usufruito di un servizio o acquistato un prodotto, per il principio di coerenza saremo portati ad esprimere un parere positivo verso quel prodotto o servizio. É difficile che se andiamo in un posto e spediamo dei soldi, poi ne parliamo male, a meno che non sia stato un disastro!

Ci sono attività e negozi che hanno 5 o 10 o 20 anni di storia e se stanno in piedi da tanto tempo, avranno anche una solida base clienti. Ecco, se la tua è una di quelle attività, ti basterà chiedere a loro delle recensioni e sicuramente lo faranno con piacere 😊
Come fare? Semplicemente se hai i contatti invia un SMS o un'email con il link al portale di recensioni che preferisci. Avrai una piacevole sorpresa perché sicuramente raccoglierai delle belle recensioni ❤️

Non ultimo, una delle azioni che più impatta direttamente sulla visibilità della tua attività locale su Google, ovvero sul ranking nella local SEO, è avere tante recensioni. Dobbiamo avere uno strumento per chiederle!
Cosa significa local SEO? Sono quelle attività che svolgiamo sulla scheda My Business e sul sito web collegato per fare in modo che la nostra attività appaia prima per determinate parole chiave. Per esempio se l'utente cerca "lavanderia vicino a me" il mio obiettivo sarà quello di apparire con la mia lavanderia tra i primi risultati. local_seo_esempio Ecco, la local SEO si traduce proprio in quell'insieme di azioni che metto in atto per avere un'ampia visibilità a livello locale. Più recensioni raccogli con voto medio alto, più è elevata la probabilità di apparire prima. Chiaramente non è l'unico fattore, però è ufficiale, ovvero dichiarato in modo esplicito da Google.

Strategie per chiedere le recensioni (casi pratici)

Come abbiamo visto nel precedente paragrafo, le recensioni sono fondamentali. Se riesci quindi ad avere un sistema che:

  • raccoglie il contatto dei clienti
  • ti permette di contattarli via email e SMS
  • quando sai che il cliente ha comprato (es. lo so perché uso la fidelity card digitale o i coupon), puoi inviare in automatico una richiesta di recensione!

Puoi mandare l'utente per fare la recensione direttamente su Google My Business, su TripAdvisor se sei un ristorante, oppure volendo anche chiedere una foto con tag su Instagram... Insomma scegli tu il portale più utile per la tua attività 😊

In alcuni ambiti la recensione può essere richiesta subito, per esempio nel caso del ristorante, se invece vendo qualcosa di complesso posso aspettare un po' di tempo perché il cliente deve usufruire del bene prima di dare un feedback. Dipende poi dalla categoria merceologica, dal settore, dal prodotto.
Ma come fare? Vediamolo nella pratica.

Caso appuntamento

Se lavori su appuntamento hai traccia che l'utente è venuto da te! Usando un sistema di gestione prenotazioni come quello che trovi in Smshosting, puoi impostare che post evento arrivi al cliente un SMS o email con link per la recensione. local_marketing_gestione_appuntamenti

Caso coupon

Se invii una campagna coupon dinamici, quindi diversi per ogni destinatario, puoi creare un'automazione molto interessante: quando il cliente viene in negozio per riscuotere il coupon (e tu lo segni come utilizzato in Smshosting), fai partire in automatico dopo tot. un SMS o email con la richiesta di recensione. local_marketing_recensione_post_uso_coupon > Prova gratis Smshosting per 30 giorni, senza carta, senza rinnovo

Caso fidelity card

Se usi la fidelity card digitale come ti abbiamo mostrato prima, cosa puoi fare?

  • Il cliente viene in negozio e acquista
  • Aggiungi i punti alla sua tessera
  • Scatta in automatico un workflow per chiedere la recensione (l'evento scatenante sono i punti assegnati in questo caso) local_marketing_fidelity_card_digitale

Un recap finale e poi tocca a te!

Siamo arrivati alla fine 😊 Facciamo un veloce recap di quanto detto in questa guida dedicata al local marketing:

  1. Google My Business e social, a seconda del tipo di attività. Per esempio per un negozio di abbigliamento, Instagram può avere molto senso, se parliamo di un avvocato, potrebbe essere più idoneo LinkedIn.
  2. Predisponi un sistema di raccolta dei dati dei clienti, seguendo le direttive del GDPR, e dando degli incentivi per l'iscrizione (es. fidelity card, coupon, omaggio etc.). Il GDPR in soldoni ci dice che dobbiamo dare un senso ai dati che abbiamo, raccoglierli in maniera sicura e comunicare ai clienti cosa ci facciamo con questi dati.
  3. Entra in contatto con i tuoi clienti, inviando loro sconti, promozioni, novità via email o SMS; coupon digitali, fidelity card digitale.
  4. Se hai questa lista di contatti, puoi chiedere le recensioni, che diventano poi un volano per acquisire nuovi clienti. Questo processo di richiesta recensioni è importante sia quando ho clientela fidelizzata, sia quando non ho clientela fidelizzata (es. idraulico, ristorante in luogo turistico etc.).

local_marketing_cosa_serve

Siamo arrivati al fatidico punto dell'ora tocca a te 😉 Grazie mille ad Luca Bove per gli ottimi consigli!

> Prova gratis Smshosting per 30 giorni, senza carta, senza rinnovo. Alla fine dei 30 giorni, puoi acquistare il piano annuale Premium con il 25% di sconto usando il codice BOVE25. Mica male eh💣

Se hai bisogno di supporto per mettere in pratica le strategie di cui abbiamo parlato, sai che siamo qui! Puoi contattare in ogni momento la nostra assistenza:
📞 telefono 0437 30419
📧 email assistenza@smshosting.it
💬 chat dal sito

Prova gratis per 30 giorni
Senza carta, senza rinnovo.

Compilando il modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo l'informativa Privacy. Leggi informativa.

Ti piacciono i nostri contenuti?

Iscriviti al nostro canale Youtube ✅ Ogni settimana nuovi contenuti sul digital marketing