Come comunicare i saldi: strategie, best practice e consigli

Vuoi massimizzare le vendite nel periodo dei saldi? Il punto di partenza è comunicare i saldi al top, in modo chiaro e vincente. Ecco come.
Come comunicare saldi
08 Gennaio 2021
Sono in arrivo i saldi di fine stagione e - molto probabilmente - avrai in mente due obiettivi:

  • svuotare il magazzino, vendendo capi e prodotti della stagione precedente
  • avere un boom di vendite (cosa che ci si auspica davvero tanto, soprattutto in un periodo come questo).

I saldi sono un ottimo cavallo di battaglia per il tuo negozio. Però, c'è un però: dobbiamo realizzare un adeguato piano di comunicazione, che ti aiuti a creare valore per i clienti e a portarli nel tuo punto vendita (o sito web). Non è affatto banale, anzi, è la chiave dei saldi. Se non comunichi con furbizia e metodo, rischi di vanificare gli sforzi.

Da dove iniziare per comunicare i saldi? É importante non tralasciare nulla, vediamo insieme cosa fare e come farlo 👌


Indice:
Contenuto semplice, chiaro, persuasivo
Come comunicare i saldi: calendario editoriale
SMS per i saldi
Newsletter per i saldi
Social per i saldi
Come comunicare i saldi: altri canali


✅ Se preferisci la versione video, eccola:

Come comunicare i saldi [strategie, best practice e consigli]

In questo video ti spieghiamo come realizzare un adeguato piano di comunicazione per vendere di più con i saldi.

Contenuto semplice, chiaro, persuasivo

La prima cosa a cui pensare quando inizi a programmare la comunicazione dei saldi è il contenuto.
In cosa consiste la promozione? Per esempio, se vogliamo iniziare con i saldi al -20% e arrivare al -70%, programmiamo:

  • per quanto tempo tenere il -20%
  • quando passare al -30%
  • quando al -50% o al -70%

É importante averlo chiaro da subito, per poter strutturare al meglio la comunicazione. Puoi anche decidere di partire con uno sconto maggiore e non abbassare ulteriormente i prezzi.
Altra decisione importante da prendere: quali sono i prodotti che vuoi mettere in saldo? L'intera collezione della stagione precedente oppure solo alcuni prodotti? Tutte queste decisioni dipendono da diversi fattori, tra cui:

  • obiettivi (vuoi svuotare il magazzino con saldi da capogiro, oppure vendere meno e con uno sconto minore?)
  • tipo di prodotto che vendi
  • abitudini dei tuoi clienti

Ricordati sempre che il cliente ha bisogno di chiarezza. Non usare frasi contorte o slogan poco chiari. É sempre bene comunicare la % di sconto, sia in negozio che in tutti gli altri canali. Altri punti chiave da tenere in mente:

  • dai un senso di urgenza e di scarsità, per esempio "ultimi modelli a -20%", "non riassortiamo i capi", "fino a venerdì"
  • ricorda sempre che sono prodotti di qualità! Molto spesso i clienti pensano saldi = prodotti vecchi e si tende a dimenticare il reale valore del prodotto. Ecco, affianca sempre al prezzo scontato il prezzo originale, e usa aggettivi che trasmettando un senso di fiducia: italiano, originale, di elevata qualità, più venduto, più acquistato
  • prometti quello che realmente è: se dici "tutto al 50%" devono essere tutti i prodotti scontati del 50%, altrimenti meglio dire "sconti fino al 50%". Essere disonesti in questo non paga, perché il cliente si sentirà un po' "ingannato".

Come comunicare i saldi: calendario editoriale

Ora che hai deciso e pianificato COSA mettere in saldo, QUALE % di sconto fare e in che tempistiche, il nostro spassionato consiglio è di metterlo nero su bianco, per esempio con uno schema di questo tipo - una sorta di calendario editoriale semplificato (utilizza un file Excel o uno schema a mano, come vai meglio):

Ora, per ciascun "periodo" dovrai stabilire quali canali utilizzare per comunicare e quando lanciare la comunicazione. Essendo saldi con una lunga durata, il nostro consiglio è di comunicare l'inizio del -20% o del -50% il giorno stesso - in modo da non avere l'effetto "aspetto che metta in saldo".
Vai a compilare lo schema inserendo nello specifico le cose da fare, ti aiuterà tantissimo a rispettare ciò che ti eri ripromesso, e quindi a comunicare al meglio i saldi. Ecco un esempio:

Oh mamma, c'è un bel po' di carne al fuoco 🔥 Non ti preoccupare, ora andremo ad analizzare i vari canali uno ad uno, per darti i migliori consigli.

SMS per i saldi

La prima cosa da fare - che a dire il vero è la più semplice - è programmare gli SMS. Programmare, ma si può? E poi gli SMS non sono passati di moda?
Assolutamente no 😊 Forse ti sorprenderà, ma nel 2021 sono il canale di comunicazione azienda-clienti più efficace, con un tasso di lettura del 98% e elevati tassi di conversione. > Scopri di più sull'SMS marketing

Non solo: avevi letto bene, gli SMS si possono programmare con piattaforme come Smshosting, che permettono di inviare SMS da pc. Per fartela breve, importi nel tuo account i numeri di cellulare dei clienti e con un solo clic mandi un SMS a tutta la rubrica. Puoi decidere se inviare subito il messaggio, o programmarlo: Nell'esempio di prima, i 3 SMS puoi crearli quando vuoi, e programmarli nelle date che hai prestabilito: Pssst 🤫 Vuoi qualche consiglio in più sugli SMS per i saldi? > scopri di più

Newsletter per i saldi

Altro importantissimo canale da non trascurare per comunicare i saldi sono le email. Hai mai notato le grandi aziende quanto bombardano le nostre caselle email, soprattutto in periodo di saldi? Classico esempio di Zalando:

C'è chi potrebbe pensare: "sì, infatti non voglio farlo anch'io. Lo fanno tutti, pensa te se i miei clienti vanno a vedere le mie email".
Ed è qui che spesso ci si sbaglia. Se i grandi brand lo fanno, un motivo c'è. L'email marketing non è assolutamente morto, anzi, pensa che riesce a farti convertire $38 per ogni $1 speso, con un ritorno sull'investimento (ROI) del 3.800% - fonte Hubspot.

Le email, essendo meno invasive degli SMS, possono essere inviate più spesso. Per questo di consigliamo di spedire più di un'email che ricordi ai clienti i saldi, come nel nostro esempio: Da dove iniziare? La buona notizia è che fare email marketing non costa molto. Con Smshosting, per esempio, paghi solo €14/mese con 15.000 email mensili (se desideri più email, i costi vengono calcolati sui volumi) e contatti illimitati.

  • Crea il tuo account gratuito, senza carta e senza rinnovo automatico. Puoi provare le email e tutte le altre funzionalità Premium gratis per 30 giorni.
  • Parti dai numerosi template e realizza un'email d'effetto
  • Invia la campagna ai tuoi contatti
  • Analizza le statistiche

La cosa interessante è che dalla stessa piattaforma puoi mandare sia SMS che email. Questo ti permette di inviare, per esempio, un SMS in automatico a chi non apre le email - grazie ai workflow.

Qualche consiglio per il contenuto delle email per i saldi?

  • Concetrati sull'oggetto email - deve essere chiaro e far saltare all'occhio il vantaggio. > Ecco qualche consiglio per scrivere un oggetto efficace
  • Inizia il corpo dell'email spiegando l'offerta (es. -20% su tutti i capi della scorsa stagione)
  • Descrivi nel dettaglio la promozione
  • Dai un assaggio in foto dei prodotti scontati (inserendo prezzo originale e prezzo scontato). Consiglio: usa le foto che scatti per i social ed inseriscile nelle email. Risparmi tempo, rendi la comunicazione più uniforme.
  • Inserisci la Call To Action (l'invito all'azione) in un bel tasto. La call to action può essere: vieni in negozio, acquista ora (se hai un ecommerce), fai il tuo ordine.

Sempre nell'esempio di Zalando, ecco com'è strutturata una delle loro (tante) email per i saldi:

Social per i saldi

Una volta che hai programmato SMS e email, sei a metà dell'opera. Hai creato un filo diretto con i tuoi clienti, o comunque con chi nel tempo ti ha lasciato il suo contatto. Sono quelle le persone più propense ad acquistare, perché ti conoscono già e si fidano di te.

Ora ciò che ti manca è la parte di "rinforzo" per chi ha ricevuto già le tue comunicazioni + la comunicazione a possibili nuovi clienti. Per raggiungere questi due obiettivi, sicuramente Facebook e Instagram sono degli ottimi canali. Quello che ti consigliamo è di:

  • usare le IG Stories per mostrare e raccontare i prodotti in saldo. Mettici la faccia, spiegali con dei video, indossa i capi e mostra come ti stanno. L'ideale è poi avere un e-commerce e mettere direttamente nella story il link al prodotto, così da stimolare l'acquisto d'impulso
  • stessa cosa per i post di Instagram, dove puoi sfruttare anche qui il Tag dei prodotti (se hai un e-commerce) e gli hashtag
  • anche su Facebook crea post e video in cui mostri i vari prodotti in saldo, rimanda con un link al sito web oppure ricorda ai clienti gli orari del negozio per venire a provare/vedere/acquistare i prodotti
  • usa le sponsorizzazioni, con campagne Facebook Ads > ecco qualche consiglio per realizzare campagne efficaci

Come comunicare i saldi: altri canali

SMS, email e social sono i canali principali che ti consigliamo di utilizzare. Non dimenticare però che ci sono anche altre possibilità, più o meno azzeccate a seconda del tipo di attività:

  • la vetrina del tuo negozio - in cui mettere in evidenza i saldi a caratteri cubitali (seguendo il tuo stile)
  • sito web, con banner in home page
  • Google Shopping Ads - se hai un e-commerce
  • cartoline o volantini
  • stories del profilo WhatsApp Business
  • spot radio (o TV locali, vedi tu se ne vale la pena, a seconda del budget che hai e del tuo target, cioè del tuo pubblico obiettivo)

Insomma sbizzarrisciti! L'importante è che tu abbia chiaro in mente lo schema, gli obiettivi e i canali da utilizzare.
Ti consigliamo di partire da SMS e email e a catena procedere con il resto 😊 Sei ancora in dubbio sulla piattaforma da usare per l'invio? Prova Smshosting, tutte le funzionalità Premium GRATIS per 30 giorni, senza carta, senza rinnovo automatico.



Prova gratis per 30 giorni
Nessun carta richiesta. Nessun rinnovo automatico.

Compilando il modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo l'informativa Privacy. Leggi informativa.

Ti piacciono i nostri contenuti?

Iscriviti al nostro canale Youtube ✅ Ogni settimana nuovi contenuti sul digital marketing