5 consigli per ottenere il massimo dalla settimana dopo il Natale

I giorni successivi al Natale sono importanti per attività come la tua: ci sono alcuni trucchetti che potrebbero farti guadagnare per bene in queste giornate. Vediamoli insieme!
Dopo-il-natale-cosa-fare
18 Dicembre 2019
Lo sapevi che la settimana tra Natale e Capodanno è molto importante per il tuo negozio? Starai pensando: mamma mia, abbiamo fatto i salti mortali a Natale, basta adesso!😓

E invece ti consigliamo di stringere i denti ancora per un pochino, perché ci sono alcuni trucchetti che potrebbero farti guadagnare per bene in queste giornate. Non ti preoccupare, poi arriverà il periodo di calma anche per te, e soprattutto se avrai lavorato come si deve, potrai cogliere i frutti di questo periodo per i prossimi mesi 😊
Ecco i nostri suggerimenti per aiutarti ad ottenere il massimo dalla fine dell'anno.

Concentrati sull’esperienza del cliente

Hai venduto 🎁buoni regalo nelle settimane precedenti al Natale? Se lo hai fatto (yeah hai seguito i nostri consigli, ci fa piacere!), hai un bel gruzzoletto di soldi da parte per merce che non hai ancora fisicamente venduto. Buon per te 😉
/br> Considera che dal 26 dicembre inizierà a venire in negozio chi ha ricevuto una carta regalo: pensa ad alcuni modi per stupirli, per rendere la loro esperienza più che piacevole. Potrebbe essere la prima volta che arrivano nel tuo negozio, non la sprecare!

Dai loro attenzioni e se hai un programma fedeltà, proponilo anche a loro. Accredita loro i punti del buono, in modo che non partano proprio da 0. Così sarà più semplice stimolarli a farli tornare, sfruttando anche i messaggi automatici (che trovi nelle nostre fidelity card digitali). E sempre con l’obiettivo di rendere piacevole l’esperienza del cliente, cerca di cambiare il visual merchandising appena puoi. Il Natale è finito, cambia la musica, togli le decorazioni e dai al negozio un aspetto fresco. È probabile che chi è venuto nel mese di dicembre, torni agli inizi di gennaio: vedere che l’atmosfera è cambiata lascerà loro con una sensazione di novità, che li spingerà ad acquistare (cambio visual, cambio prodotti, anno nuovo!). (Immagine tratta da Studio Comunicazione Visiva)

Promozioni ed incentivi

Non aspettare i canonici saldi di gennaio: ✅tieni pronti i ribassi dal 26 dicembre. Più velocemente smerci i prodotti pre-Natale, prima potrai rinfrescare il negozio. Avere sempre un buon giro di vendite, come sai, è buona pratica, perché ti permette di essere sempre sul pezzo. Aspettare i saldi di gennaio, significa non ordinare novità fino a febbraio, con un rinnovo dei prodotti a marzo. Troppo tardi!

Quindi sii generoso, regala ai clienti dei coupon sconto per stimolarli a tornare. In genere, i consumatori escono dal mood “frenesia dello shopping” a fine gennaio, pertanto i coupon potrebbero essere un ottimo incentivo per farli tornare prima di quel momento.

Ma come funzionano i coupon? Ecco un breve video che te lo spiega:



E prodotti a prezzo pieno!

Oltre a valutare la possibilità di inserire sconti e coupon nella settimana subito dopo il Natale, ti consigliamo anche di sfruttare queste giornate per esporre alcune novità. Ricorda che molti clienti potrebbero venire a spendere i soldi dei buoni regalo, spendendo i soldi di qualcun altro 😊

Non saranno quindi molto attratti dagli sconti, ma dai nuovi arrivi. E questi articoli ti porteranno l’intero margine di profitto. Sappiamo che è un bello sforzo avere delle “new entry” già dal 26 dicembre, ma nel limite del possibile ti consigliamo assolutamente di farlo. Posiziona le novità in una parte ben visibile del negozio e colpisci dritto al cuore 💓 di chi viene e vorrà assolutamente questi imperdibili articoli.

Gestisci al meglio i resi (ed istruisci i tuoi collaboratori)

Nella sfrenata corsa di Natale, i tuoi dipendenti hanno fatto davvero i salti mortali. Il tutto era concentrato sulle vendite e sulla frenesia del momento. Ora però è giunto il momento di riorganizzarsi: potrebbero iniziare ad arrivare in negozio coloro che “🔴vogliono cambiare il regalo”. Come li gestisci? Dai qualche dritta ai tuoi collaboratori e spiega loro l’importanza di usare tecniche di vendita durante l’elaborazione di un reso. Ecco qualche consiglio:

✅ Chiedi loro di ascoltare bene i clienti, e annotare i motivi per cui vogliono restituire un prodotto. Questi dati ti saranno d’aiuto, anzi d’aiutissimo! (Per le annotazioni, utilizza un marketing CRM e non lasciare queste informazioni in foglietti sparsi. Solo così potrai poi tracciare la storia di quel cliente)

✅ Ora che sai perché un articolo viene restituito, puoi suggerire prodotti o soluzioni alternative. L'acquirente vorrebbe uno stile, un colore o una taglia diversa? Un articolo simile potrebbe soddisfare le sue esigenze? Offri un prodotto più mirato di quello che viene restituito: è un’altra opportunità di vendere!

Proponi il cross selling o il selling up: se nessun articolo sostitutivo soddisfa il cliente, offri un buono da utilizzare più avanti, oppure proponi degli articoli accessori che siano di “contorno” al principale. Mostra che il tuo negozio offre diverse alternative, e che se non trova nulla ora, potrà farlo più avanti. Meglio per te, sarai certo che ci sarà un’altra occasione per farlo tornare in negozio!

Infine, ricorda ai tuoi dipendenti l’importanza di stimolare i nuovi clienti ad aderire al programma fedeltà. Se ora hanno un po’ più di tempo, formali sulle tecniche di marketing per promuovere la fidelity card ed assicurati che facciano di tutto per spingerla.

Non ti scordar della ricompensa

Mi raccomando, ricordati che, come te, anche i tuoi dipendenti hanno appena passato le quattro settimane più estenuanti dell’anno. Se ti sei sforzato di mantenere i nervi saldi in questo periodo ed hai fatto di tutto per mantenere un equilibrio in negozio… bene, ora è il momento di dimostrare quanto sono stati importanti per te.

D’altronde, senza i tuoi collaboratori non ce l’avresti fatta. Che ne dici di regalare a ciascuno un massaggio rilassante, due ore di permesso jolly pagato o un buono per una cena a due? Vedi tu quello che ti sembra più consono, l’importante è far ricominciare a tutti il nuovo anno con la voglia di dare sempre il massimo. È dell’entusiasmo che tu hai bisogno 😊

Pronti, partenza, via!

Tieni a mente una cosa: prima dei grandi saldi di gennaio, i clienti non si aspettano molto da un negozio come il tuo. La maggior parte dei proprietari di attività è “senza benzina” e aspetta l’inizio del nuovo anno. Ma se vuoi davvero colpire sul segno 🎯, tieni duro e dai il meglio nella settimana dopo il Natale. Sappiamo tutti che l’ultima impressione è la più importante: ecco, fai in modo che l’ultima impressione del 2019 sia ciò che porterà i clienti nel tuo negozio nell’anno che verrà 💓

Hai già creato la Fidelity Card del tuo negozio? Ora è il momento perfetto per iniziare ⭐

Prova gratis senza vincoli
Promo +10% Extra Credito SMS
fino a fine mese.